Welcome to MotorSport Manager Italy
Accedi Registrati
Not a member yet? Why not sign up today and start posting on your community forums today.


Strategia Pneumatici
#1

Salve a tutti!

Volevo sapere quali sono le migliori strategie da usare per i pneumatici.
Ho iniziato a giocare da poco e non mi è ancora chiaro quando sostituire i pneumatici, ma soprattutto quando usare mescole più morbide o più dure

Altra cosa, come faccio a stabilire quando è il momento di usare le intermedie, o tenere ancora le gomme da asciutto?
Come far per far scendere la temperatura dei pneumatici? Cosa influenza la temperatura dei pneumatici? Cosa influenza e su cosa agisce invece l'aderenza circuito?
Inoltre nell'abilità dei piloti, quale è l'abilità che fa consumare meno i pneumatici (abilità nelle curve?).
Cita messaggio
#2
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 28-11-2016, 09:34 AM da frankieorabona.)

Provo  a rispondere ad alcune domande.

Per le strategie dei pneumatici, non ci sono delle migliori...tutto dipende da vari fattori. Ma in particolare, puoi usare le gomme morbide quando hai bisogno di fare giri veloci all'inizio, (magari per recuperare delle posizioni) a discapito dell'usura veloce.
IO le sostituisco intorno al 40%. È li che inizia secondo me il vero declino sul giro, in termini di prestazioni.

Per le intermedie dovresti innanzitutto guardare quanta acqua sul tracciato c'è presente, e lo puoi vedere dalla barra informativa in alto
[Immagine: 2renxh1.jpg]

Una volta fatto questo scegli la gomma per il bagnato che vorresti montare...fai apparire le informazioni dove c'è una traccia BLU, nel campo situazione ottimale,  che indica quando dovresti montarla
[Immagine: 339t4rn.jpg]

Il segmento tratteggiato vuol dire che sei al limite

Ti elenco alcuni fattori i usura (non in ordine di importanza):
Circuito
Temperatura 
Tasso di usura dei pneumatici dell'auto
Grado di spinta in gara
Caratteristiche del pilota

Inoltre quando il pilota blocca le ruote va via circa un 20% della sua durata


Per la temperatura...bisognerebbe mantenere la temperatura nella zona verde, poichè i pneumatici troppo caldi o troppo freddi non vanno alla velocità ottimale...
Cita messaggio
#3

Con le gomme mi sono abituato a prendere dei rischi. Cerco sempre di scegliere la mescola più morbida, cercando di non scendere mai sotto il 30% delle condizioni.

Il primo treno è sempre il più complesso da scegliere: ritmi elevati, gruppo compatto, e sorpassi al limite.

Ho notato che la scelta paga, anche nel caso in cui si debba necessariamente fare una sosta d'emergenza. L'importante è far salire la temperatura dei pneumatici in fretta e tenere l'indicatore della temperatura a metà per tutta la durata della gara.

Montando pneumatici intermedi o da bagnato cerca di non guidare in modo troppo aggressivo o te li mangerai in metà del tempo.

Ho una domanda io adesso: a parità di condizioni atmosferiche, sapete se il consumo delle gomme nelle prove libere è uguale a quello in gara?
Cita messaggio
#4

(28-11-2016, 02:56 PM)TheChris Ha scritto: Ho una domanda io adesso:  a parità di condizioni atmosferiche, sapete se il consumo delle gomme nelle prove libere è uguale a quello in gara?

Credo che varia con il variare dell'aderenza del circuito...durante le prove libere dovrebbe esserci meno aderenza.
Cita messaggio
#5

Io preferisco utilizzare delle miscele un poco più dure e dire di spingere di più al pilota (almeno arancione-alto), ho visto che c'è una notevole differenza tra il livello medio e quello alto come prestazione in pista del pilota. Il medio lo lascio alla partenza per paura che il pilota esageri e provochi una collisione quando c'è molto traffico.

Inoltre cerco di utilizzare lo stesso tipo di gomme usate nelle prove, questo per sfruttare il bonus prestazione eventualmente guadagnato.
Per il resto cerco di usare una strategia basata in anticipare le mosse degli avversari e il fattore clima. Questo dipende dal momento comunque.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)